COMUNICATO  - Segreteria Nazionale
Chief Operating Office
chief operating office03052018.jpg
04/05/2018  | Segreteria Nazionale.  

CHIEF OPERATING OFFICE (COO)

RIUNIONE DEL 3 MAGGIO 2018

 

Si è svolta ieri la prima riunione relativa alla riorganizzazione / trasformazione della nuova Funzione Chief Operating Office.

L’Azienda attraverso opportune slides ha spiegato tutta una serie di azioni volte, da una parte ad ampliare l’ambito organizzativo della Funzione, dall’altro ad accorpare e efficientare strutture già esistenti. La Funzione attualmente, con l’ingresso da PCL delle Videocodifiche consta di 75 siti (tra TSC – Contact Center – Sin/Eli – Videocodifica – Post-vendita business) per quasi 4600 dipendenti.

Si è trattato quindi di un confronto assolutamente interlocutorio, peraltro già aggiornato, nel quale però si sono approfonditi, sia il metodo di approccio, che la politica gestionale delle azioni che l’Azienda intende intraprendere. Su queste due questioni siamo intervenuti, sostenendo innanzitutto che per gestire al meglio i vari aspetti occorre che l’Azienda, a tutti i livelli, fornisca comunicazioni coerenti e non allarmistiche, e, in secondo luogo che comunque occorre mantenere l’importante ruolo che questa funzione ha svolto in passato.

Infatti, essendo costituita da lavorazioni perlopiù remotizzabili, è servita, attraverso l’attivazione di appositi centri, a rendere meno gravosa la riallocazione del personale in eccedenza, rinveniente da riorganizzazioni aziendali, creando postazioni di lavoro il più vicino possibile ai siti efficientati. Pertanto, prima di procedere a chiusure di siti, o a gravose riduzioni di personale, come Uilposte, abbiamo richiesto ulteriori verifiche ed una maggiore conoscenza, da parte aziendale, delle “persone” che lavorano nei vari centri e delle loro professionalità.

La logica, per quanto attiene le sportellizzazioni o le riallocazioni, deve essere sempre quella della visione globale dell’intera Azienda, verificando di volta in volta le necessarie priorità. Non possiamo permetterci in una fase così complessa di non considerare il totale delle azioni da svolgere in tutte le funzioni aziendali, comprese PCL, MP, ecc.

L’Azienda prendendo atto delle richieste esposte al tavolo si è riservata di effettuare ulteriori approfondimenti.

Vi terremo informati sulle evoluzioni del confronto

 

LA SEGRETERIA NAZIONALE

UILPOST
ISTITUZIONI
SERVIZI UTILI
TURISMO E CULTURA
PENSIONI MUTUALITA'
Roma
V.le degli Eroi di Cefalonia, 135
Tel: 06.64531601
Fax: 06.64530400
Email: info@uilpost.net