Comunicato  - Segreteria Nazionale
Riunioni del 19 e 20 settembre 2017 per il rinnovo del CCNL
CCNL Comunicato del 21 settembre 2017 copia (2).jpg
21/09/2017  | Segreteria Nazionale.  

Comunicato  riunioni  del 19 e 20 settembre 2017 per il rinnovo del CCNL

Nelle due giornate del 19 e 20 settembre sono continuate, con la partecipazione delle delegazioni contrattuali, le riunioni in seduta plenaria per esaminare alcuni articoli ancora in discussione ed arrivare poi ad una eventuale ristretta non-stop per la sottoscrizione del CCNL.

Detta condizione si dovrebbe realizzare solo a partire dal 9 ottobre p.v. a causa di un approfondimento ritenuto necessario dall’Azienda su un tema nodale per il sindacato e per la Uilposte, quello delle politiche attive del lavoro. Come già anticipato per le vie brevi,  auspichiamo che la richiesta di ulteriore tempo da parte dell’Azienda serva alla costruzione di una proposta che indichi un percorso, sicuramente perfezionabile in sede negoziale, per conciliare le sacrosante aspettative dei lavoratori: dalla trasformazione in full-time dei tanti part-time, al consolidamento dei precari CTD, dall’assunzione di personale mediante apprendistato per arrivare ai trasferimenti relativi mobilità volontaria. Tutti temi questi che da soli varrebbero quasi un rinnovo contrattuale e che la Uilposte ritiene indispensabile inserire nel percorso negoziale del Contratto per dare un alto valore aggiunto alla stipula dello stesso.

Le riunioni del 19 e 20 hanno permesso l’avanzamento su alcuni temi che erano rimasti ancora sul tappeto, quali la definitiva sottoscrizione dell’accordo sul recepimento del Testo Unico confederale sulla rappresentanza sindacale, per dare certezza alla esigibilità degli accordi sottoscritti, e la firma del protocollo per il recepimento dell’accordo quadro sulle molestie e la violenza nei luoghi di lavoro. In quest'ultimo si ribadisce con forza la salvaguardia della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori attraverso la definizione precisa e puntuale di molestia e violenza e attribuendo al costituendo "Comitato per l’attuazione dei principi di parità e di trattamento e uguaglianza di opportunità" (il vecchio CPO, che così ha ampliato la sua sfera d’influenza) la potestà di porre in essere tutte le azioni necessarie a deterrenza di questi vituperati fenomeni da tempo diffusi nei luoghi di lavoro. Si esce finalmente da una zona grigia per dare certezza di esigibilità ad un diritto inviolabile quello della dignità di ciascun individuo. L’altro importante protocollo sottoscritto nella giornata di ieri riguarda gli Appalti, nel quale sono state finalmente recepite in questa spinosa materia le novità, introdotte dal D.Lsg.n.56/2017 sulle clausole sociali e sulla responsabilità solidale del committente. Un grande passo avanti!

Significativi anche gli avanzamenti sull'Art. 23 Part-time, per il quale si è sancito definitivamente il diritto di precedenza alla trasformazione, in caso di assunzione a tempo indeterminato sulla stessa mansione, da parte dei Part-time dell'Unità Produttiva, superando il precedente ambito che era esclusivamente comunale. Inoltre si è definitivamente condiviso il criterio della maggiore anzianità di servizio (e a parità quella anagrafica) per stilare eventuali graduatorie di trasformazione. Nella clausola elastica speciale si sono chiariti quasi tutti gli aspetti in discussione con positivi avanzamenti. Restano ancora da definire le percentuali di maggiorazione relative al lavoro supplementare e straordinario dei part-time. 

Infine, rimangono ancora da definire alcuni articoli contrattuali appena discussi o sui quali non si è ancora trovata una sintesi definitiva quali: l’art.2 sugli assetti contrattuali, l’art.4 concernente il diritto di informazione e consultazione, l’art.8 sul diritto di assemblea, l’art.14 sulle agibilità sindacali, l’art.38 sui trasferimenti, l’art.48 sui video-terminalisti degli Uffici Postali e l’art.62 sulla tutela dei diritti e dignità dei lavoratori, al quale si affianca lo specifico protocollo sulla violenza e sulle molestie sui luoghi di lavoro sopra citato.

Vi terremo informati sull’avanzamento dei lavori. 

 

La Segreteria Nazionale

UILPOST
ISTITUZIONI
SERVIZI UTILI
TURISMO E CULTURA
PENSIONI MUTUALITA'
Roma
V.le degli Eroi di Cefalonia, 135
Tel: 06.64531601
Fax: 06.64530400
Email: info@uilpost.net