Comunicato stampa  - Segreteria Nazionale
CCNL
COMUNICATO STAMPA-2.jpg
01/12/2017  | Segreteria Nazionale.  

*CCNL 30 NOVEMBRE 2017: UN NUOVO CONTRATTO CONTRO IL PRECARIATO*

 

Dichiarazione di Claudio Solfaroli Camillocci, Segretario generale UilPoste

 

RINNOVO CCNL POSTE ITALIANE: UN NUOVO CONTRATTO CONTRO IL PRECARIATO

 

"I viaggi più lunghi iniziano facendo un primo piccolo passo, noi ci siamo messi in cammino e, adesso, #avantitutta”. Commenta così Claudio Solfaroli Camillocci, Segretario Generale della UilPoste, il rinnovo del CCNL di Poste Italiane S.p.A firmato ieri, 30 novembre. Quello sottoscritto è un contratto importante che riguarda 140.000 lavoratori applicati, che ora dovranno esprimersi nella tornata di assemblee che si terranno su tutti i luoghi di lavoro per validare l’ipotesi d’intesa sottoscritta unitariamente dalle OO.SS di categoria. Il rinnovo, che avrà durata triennale 2016-2018, prevede un aumento, a regime, di 81,50 euro sui minimi tabellari, erogati in due tranche - 40,00 nel mese di febbraio 2018 e 41,50 nel mese di ottobre 2018. Rilevante è l’aver arginato e respinto l’aggressività del Jobs Act riuscendo a mantenere in essere tutte le tutele pre-esistenti”.

Sottoscritto anche un altro importante protocollo che riguarda le Politiche Attive del Lavoro. “Il 40% delle uscite con esodi incentivati - continua Solfaroli Camillocci - sarà coperto da nuova occupazione: innanzitutto trasformazioni da part time a full time e poi consolidamento dei contratti a tempo determinato, avuto riguardo alle esigenze della mobilità volontaria. Se gli esodi saranno 15.000, la nuova occupazione sarà di 6.000 persone (comprese in primis le trasformazioni in full time), ma si parla comunque del 40% per cui se gli esodi incentivati saranno di più, la nuova occupazione sarà sempre del 40% rispetto agli esodi: è questa l'importante clausola di salvaguardia contenuta nell'accordo sulle politiche attive del lavoro. Gli aspetti tecnici quali criteri, metodi, equilibri con le esigenze della mobilità volontaria saranno definiti con trasparenza in un apposito accordo, da stipulare entro la fine di gennaio 2018. Si tratta di un risultato fondamentale - conclude Solfaroli Camillocci - dovuto al grande impegno di chi ha condotto instancabilmente questa lunga trattativa”.

Roma, 1 dicembre 2017

 

*#Uilposte*

*#Uil*

UILPOST
ISTITUZIONI
SERVIZI UTILI
TURISMO E CULTURA
PENSIONI MUTUALITA'
Roma
V.le degli Eroi di Cefalonia, 135
Tel: 06.64531601
Fax: 06.64530400
Email: info@uilpost.net